grilli-caminetti-termocamini-ad-acqua

Funzionamento Termocamini monoblocco ad Acqua

animazione_termocamino22

Lo schema mostra il funzionamento del termocaminetto ad acqua. A focolare acceso il fuoco prodotto dalla legna viene deviato e riflesso verso la zona di scambio e verso la base. Viene quindi a crearsi una situazione di ristagno di calore considerevole in tutta la superficie interna, grazie anche al mantello di coibentazione termica della struttura. L’acqua si riscalda velocemente e, una volta raggiunta la temperatura impostata di default (58/60°C), si attiva la pompa di circolazione che invierà  l’acqua calda all’impianto di riscaldamento della casa. Questa operazione avviene normalmente in circa 20 minuti dall’accensione.

grilli-caminetti-tecnologia-termocamini-ad-acqua

Termocamini monoblocco ad acqua

”GRANDI

La geometria di costruzione, la realizzazione del corpo caldaia in acciaio a forte spessore e il pannello in materiale altamente refrattario collocato sopra il fuoco permettono un’elevata capacità  di scambio.

”COIBENTAZIONE”

Il corpo di acciaio scaldante viene isolato con un mantello in fibra minerale HT. Questo evita la dispersione di calore e garantisce grande inerzia termica: la potenza ceduta all’acqua risulta così molto elevata ed è quella che incide direttamente sul riscaldamento dei caloriferi.

”MOVIMENTO

termocamini-movimento-sportello-barre-cromate termocamini-movimento-sportello

E’ uno dei migliori sul mercato. Lo scorrimento avviene mediante boccole autolubrificanti ed oscillanti su barre d’acciaio perfettamente cromate. Punto di forza è il contrappeso che muove su solide catene e pignoni, invece che su semplici funi d’acciaio: questo lo rende garanzia di precisione, silenziosità e sicurezza. Siamo stati primi ad adottare questo sistema fin dal 1994.

”RISPARMIO”

Grazie alla coibentazione esterna in fibra minerale e al corpo caldaia che contiene una ridotta misura di acqua, la dispersione di calore è ridotta al minimo e la temperatura rimane pressoché costante: ciò consente di mantenere caldi i radiatori per diverse ore riducendo la frequenza di cariche di legna.

I vantaggi dei nostri termocamini ad acqua in numeri: In circa 20 minuti da freddo, la temperatura in uscita facendo un buon fuoco è già  di 60° C.
Riusciamo a riscaldare abitazioni con superfici superiori a 200 mq, previo buon isolamento della casa (*).
I consumi di legna sono molto ridotti e il risparmio è certo:
30-45 kg al giorno, pari a € 5,20 (considerato un tempo di utilizzo dalle ore 8 alle ore 22). Per una spesa mensile di € 156,00, pari a € 936,00 a stagione (**)

(*) Considerata un’abitazione il cui fabbisogno energetico è di 30 Kcal/h al metro cubo.
(**) I dati sono indicativi, elaborati sulla base di un costo medio della legna di € 13 al quintale. La legna dovrà essere ben essiccata e di pezzatura sostenuta.

”ACQUA

L’installazione combinata del termocamino ad acqua con il nostro modulo scambiatore M3000 consente di ottenere in maniera continuata abbondante acqua calda per i sanitari (ACS).

”SISTEMA

Collegandolo ad una valvola di scarico termico (optional) il serpentino in rame incorporato funge da smaltitore di calore di emergenza. Il camino va collegato con un impianto a vaso aperto.

Be Sociable, Share!